×

Villa Garnier Bordighera

Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera
Villa Garnier Bordighera

In una delle lettere a F.F.Hamilton, Charles Garnier scriveva “Andate dunque tutti artisti, a vedere questo giardino unico d’Europa (…) almeno accoglierete nel vostro animo un angolo radioso dell’amabile Oriente, ed i vostri pensieri si faranno più poetici e leggeri”.

Era il 1871 quando Charles Garnier, architetto francese progettista dell’ Opera di Parigi e del Casino di Montecarlo, scopri Bordighera: innamorato del luogo, scelse per costruire la sua Villa un terreno fuori dalle mura della città vecchia, che scendeva verso il mare e la spiaggia dei pescatori: l’Arziglia.

Sorse un edificio elegante, caratterizzato della torre sottile e slanciata, cosi particolare da divenire un modello dell’architettura della Riviera e della Costa Azzurra. Intorno alla Villa, Garnier volle realizzare un giardino lussureggiante che creò utilizzando i “terrazzamenti”, ossia un sistema, molto diffuso in questa parte di Liguria, che consente di modificare i pendii scoscesi per avere uno spazio piano per le coltivazioni, In questo modo, scavando la collina dove sorgeva la dimora, si ottenne una superficie di 6.000 mq. Il giardino fiorisce sempre.

Ci sono le visite guidate svolte tutto l’anno a vedere questo meraviglioso luogo oggi a Bordighera.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*